sintomi scompenso cardiaco

Riconoscere segni e sintomi dello scompenso cardiaco

Quando il cuore non lavora in modo adeguato e non riesce a pompare la quantità di sangue necessaria, questo determina una minore ossigenazione degli altri organi (cervello, polmoni, intestino, reni e i muscoli). Ecco perché fiato corto, dispnea, stanchezza e affanno sono tra i più comuni sintomi di sofferenza cardiaca. Altri sintomi dello scompenso cardiaco riguardano la alterata frequenza di minzione, la perdita di appetito, la nausea e il rapido aumento di peso (per accumulo di liquidi).

Nonostante lo scompenso cardiaco sia una malattia cronica, imparare a riconoscere e gestire i principali segni e sintomi, può esserti d’aiuto nella quotidianità.

Video: come confrontarci con il nostro Medico quando avvertiamo un sintomo

 

sintomi scompenso cardiaco

Gli otto sintomi chiave dello scompenso cardiaco

Lo scompenso cardiaco è una malattia cronica, tuttavia può essere gestito in maniera efficace. Imparare a riconoscere e a controllare i principali segni e sintomi è molto importante.

Difficoltà respiratorie

il fiato corto nelle attività
quotidiane può derivare
da un eccesso di liquido nei
polmoni causato dallo scompenso
cardiaco.

Difficoltà respiratoria da sdraiati

le difficoltà respiratorie possono manifestarsi in posizione di riposo. In questo caso aiutati con dei cuscini per assumere una posizione più sollevata.

Aumentata frequenza cardiaca

il cuore, per compensare la sua ridotta portata cardiaca (capacità di pompaggio), può battere più velocemente.

Perdita di appetito

un accumulo di liquido
intorno all’intestino può causare inappetenza o senso di nausea.

Stanchezza

il senso di spossatezza è
dovuto al fatto che anche i
muscoli, oltre gli altri organi,
ricevono poco ossigeno e nutrimento dal sangue, ovvero la loro fonte di energia. Ecco perché le persone con scompenso cardiaco possono facilmente sentirsi stanche.

Gonfiore alle caviglie, alle gambe e all’addome

la ridotta capacità di pompa del cuore è la causa dell’accumulo di fluido e di gonfiore alle caviglie, alle gambe e all’addome. Ecco perché scarpe e vestiti possono risultare stretti.

Rapido aumento di peso

un peggioramento dello
scompenso cardiaco e relativo accumulo di fluido può causare un improvviso aumento di peso (circa 2kg in una settimana).

Frequenza di minzione

se il cuore non pompa a
sufficienza anche ai reni arriva una ridotta quantità di sangue e questo causa una scarsa frequenza di minzione. Se invece assumi dei diuretici, potrebbe capitare di urinare più spesso. Questo accade quando, sotto effetto del diuretico, il corpo espelle il liquido in eccesso.

 

Scarica qui la versione PDF della Scheda per il controllo dei sintomi che puoi stampare, completare e portare con te al prossimo appuntamento dal medico.

 

Difficoltà a respirare

Difficoltà a respirare

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Sentire la mancanza di respiro o avere difficoltà nel respirare quando sdraiati.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e questo causa un ritorno di fluidi nei polmoni.

Cosa puoi fare:

  • Concediti molto riposo
  • Non esagerare con l'attività fisica
  • Se hai difficoltà a respirare quando ti stendi sul letto, utilizza più cuscini per assumere una posizione sollevata

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se il respiro o la tosse peggiorano molto

 

Fatica / stanchezza

Fatica / stanchezza

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Sentirsi sempre stanche e avere difficoltà nello svolgere le normali attività quotidiane.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e così il sangue viene reindirizzato da alcuni organi come muscoli e arti a quelli vitali come cuore e cervello.

Cosa puoi fare:

  • Svolgi le attività quotidiane secondo i tuoi ritmi
  • Assicurati di riposare a sufficienza

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se la stanchezza aumenta
  • Se la stanchezza ti costringe a ridurre significativamente le tue attività quotidiane

 

Gonfiore

Gonfiore

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Avere un rapido incremento di peso, gonfiore a piedi, caviglie, gambe e addome.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e questo causa un accumulo di liquidi; i reni non eliminano sodio e acqua in maniera efficace e i fluidi permangono nei tessuti.

Cosa puoi fare:

  • Tieni le gambe sollevate
  • Fai pause frequenti durante il giorno
  • Fai un riposino pomeridiano steso a letto

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se il gonfiore peggiora

 

Tosse e asma persistente

Tosse e asma persistente

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Tossire e produrre un muco bianco o con perdite di sangue.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e questo causa un accumulo di liquidi nei polmoni.

Cosa puoi fare:

  • Utilizza dei cuscini per sostenere la schiena e aiutarti a stare seduto in posizione diritta

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se la tosse o il sibilo respiratorio peggiorano

 

Bisogno di dormire in posizione eretta

Bisogno di dormire in posizione eretta

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Aver bisogno di assumere una posizione eretta durante il sonno poiché problemi di respirazione quando distesi.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e questo causa un accumulo di liquidi nei polmoni.

Cosa puoi fare:

  • Come per l’affanno, utilizza più cuscini per assumere una posizione sollevata e più confortevole quando sei a letto

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se anche l'aggiunta di un sostegno non ti aiuta a dormire

 

Mancanza di appetito e nausea

Mancanza di appetito e nausea

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Sentirsi sazie e nauseate.

Questo accade perché:

Il sistema digerente, lo stomaco e l’intestino, ricevono meno sangue e ciò provoca problemi di digestione.

Cosa puoi fare:

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se hai la sensazione di non riuscire a digerire anche pasti molto piccoli
  • Se hai conati di vomito dopo i pasti

 

Rapido aumento di peso

Rapido aumento di peso

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Prendere peso (anche due chilogrammi circa in un giorno) a causa dell’accumulo di fluidi.

Questo accade perché:

Il cuore non riesce a pompare sangue a sufficienza per il corpo e questo causa un accumulo di liquidi nei tessuti.

Cosa puoi fare:

  • Pesati tutti i giorni alla stessa ora
  • Controlla la quantità di liquidi che assumi
  • Non superare le quantità consigliate dal tuo medico

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se sei aumentato di circa 1,8-2,3 kg nell'arco di due o tre giorni

 

Confusione e difficoltà nel concentrarsi

Confusione e difficoltà nel concentrarsi

Le persone con scompenso cardiaco potrebbero:

Perdere la memoria e sentirsi confuse. Questi sono i sintomi che il caregiver può riconoscere per primi.

Questo accade perché:

Il cambiamento dei livelli delle sostanze fisiologicamente presenti nel sangue può causare confusione.

Cosa puoi fare:

  • Se accusi nuovi sintomi o un peggioramento di quelli abituali, ti incoraggiamo a parlarne con il tuo medico.

Quando parlarne con il tuo medico:

  • Se il tuo disorientamento o la tua capacità di pensare stanno peggiorando

Che cosa devo fare se avverto un sintomo ma il mio medico non pare esserne preoccupato?

Come può una persona vivere bene con lo Scompenso Cardiaco? Il Dottor Lyon, cardiologo, e Julie Bartlett, educatrice di pazienti con Scompenso Cardiaco, rispondono alle tue domande. In questo video: come confrontarci con il nostro Medico quando avvertiamo un sintomo che crediamo sia collegato allo Scompenso Cardiaco