scompenso cardiaco

Lo scompenso cardiaco

Lo scompenso cardiaco, o insufficienza cardiaca, è una condizione in cui il cuore non lavora in modo adeguato e non riesce più a pompare la quantità necessaria di sangue in tutto il corpo1. Questo perché il cuore, muscolo che si contrae e si rilassa ad ogni battito cardiaco per pompare il sangue in tutto il corpo, diventa troppo debole o troppo rigido per funzionare correttamente1. Quando si verificano queste condizioni, il cuore non riesce più a contrarsi con forza sufficiente, oppure non è in grado di riempirsi in modo adeguato di sangue. Di conseguenza, una quantità inferiore di sangue viene espulsa dal cuore2. Ciò può provocare danni anche ad altre parti del corpo, perché gli organi e i muscoli non ricevono ossigeno e sostanze nutritive a sufficienza2.

Il termine scompenso cardiaco è forse, di per sé, fuorviante. Il cuore non ha smesso di funzionare: ha solo bisogno di un piccolo aiuto extra1. Sebbene sia una condizione a lungo termine che non può essere curata (tranne che in caso di trapianto di cuore), apportare miglioramenti allo stile di vita può aiutare le persone con scompenso cardiaco a gestire meglio la propria condizione1.

Potresti anche aver sentito definire lo scompenso cardiaco come ‘insufficienza cardiaca congestizia’, ma questo termine non viene usato frequentemente.

I SINTOMI DELLO SCOMPENSO CARDIACO

I principali sintomi dello scompenso cardiaco sono3:

  • Fiato corto
  • Stanchezza
  • Gonfiore alle caviglie, alle gambe e all'addome
  • Perdita di appetito
  • Improvviso aumento di peso
  • Battito cardiaco accelerato
  • Umore alterato, perdita di memoria e senso di disorientamento

LE CAUSE DELLO SCOMPENSO CARDIACO

Lo scompenso cardiaco si verifica quando determinate condizioni e fattori indeboliscono o irrigidiscono il cuore, rendendo più difficile espellere il sangue in tutto il corpo. Tra questi ci sono4:

  • Patologie cardiache: si verificano quando le arterie che forniscono sangue al cuore si intasano e possono causare un attacco cardiaco (evento per cui l'erogazione di sangue al cuore si interrompe improvvisamente) o angina (dolore toracico causato dalla riduzione del flusso sanguigno al cuore)5.
  • Ipertensione arteriosa, o più semplicemente nota anche come ipertensione, può essere causata dalla cattiva alimentazione, a cominciare da un consumo eccessivo di sale che compromette la funzionalità del cuore, contribuendo a renderlo più rigido o più debole5.

LA DIAGNOSI DI SCOMPENSO CARDIACO

Tra i principali accertamenti prescritti dai medici per diagnosticare lo scompenso cardiaco ci sono4:

  • Esame obiettivo
  • esami del sangue
  • elettrocardiogramma
  • ecocardiogramma
  • esami clinici completi

TRATTAMENTO E GESTIONE DELLO SCOMPENSO CARDIACO

Nella fase inziale dello scompenso cardiaco, i sintomi sono spesso minimi e le persone che ne soffrono, quindi, potrebbero non notare un effetto significativo sulla propria salute. Tuttavia, con il tempo i sintomi progrediscono. Per questo, se ti è stato diagnosticato lo scompenso cardiaco, è molto importante gestire in modo proattivo la tua condizione per evitare un peggioramento6.

Controllando i sintomi e rallentando la progressione della malattia, infatti, le persone con scompenso cardiaco possono continuare a condurre una vita normale per un lungo periodo di tempo2.

Ci sono diversi modi per tenere sotto controllo lo scompenso:

  • Farmaci: parla con un medico per sapere quale sia il migliore per te
  • Cambiamenti nello stile di vita: dieta sana, esercizio fisico regolare e smettere di fumare
  • L’impianto di dispositivi: per aiutare a controllare il ritmo cardiaco
  • Chirurgia: come un bypass o un trapianto di cuore

È importante parlare con il proprio medico delle opzioni di trattamento disponibili, poiché molto spesso la gestione della patologia cambia con il suo progredire4. Il medico può essere d'aiuto in caso di problemi nell'assunzione dei famaci o nel capire quando e come prenderli.

1 NHS Choices. Heart failure. Available here: https://www.nhs.uk/conditions/heart-failure/ Last accessed July 2018
2 British Heart Foundation (BHF). Heart failure. Available here: https://www.bhf.org.uk/informationsupport/conditions/heart-failure. Last accessed August 2018
3 American Heart Association. Warning signs of heart failure. Available here: http://www.heart.org/en/health-topics/heart-failure/warning-signs-of-heart-failure. Last accessed July 2018
4 National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI). Heart failure. Available at: https://www.nhlbi.nih.gov/health-topics/heart-failure. Last accessed August 2018
5 American Heart Association (AHA). Causes of heart failure. Available at: https://www.heart.org/en/health-topics/heart-failure/causes-and-risks-for-heart-failure/causes-of-heart-failure. Last accessed August 2018
6 American Heart failure. Advanced Heart Failure. Available at: http://www.heart.org/en/health-topics/heart-failure/living-with-heart-failure-and-managing-advanced-hf/advanced-heart-failure. Last accessed August 2018